Cofidis aggiunge uno SmartPos a PagoDIL - Pagamenti Digitali
FacebookTwitterLinkedIn

Cofidis aggiunge uno SmartPos a PagoDIL

Gianluigi Torchiani

Anche in un mondo come quello del credito a consumo, che in buona parte si è dimostrato refrattario ai cambiamenti, è possibile portare una ventata di innovazione nei processi e nei prodotti, con un occhio di riguardo alla customer experience dell’utente finale. Partendo da questi presupposti Cofidis, gruppo multinazionale francese, ha presentato il suo nuovo “SmartPos” pensato per integrarsi con la soluzione per la dilazione di pagamento PagoDIL. L’assunto alla base della presentazione del nuovo dispositivo è che la soddisfazione e l’esperienza degli utenti saranno un driver sempre più importante anche nel mondo del credito a consumo. Tradotto in parole povere: difficile che un comune consumatore, ormai abituato all’immediatezza del digitale in tutti i campi, possa accettare di perdere decine di minuti, con quantità copiose di documenti cartacei da firmare, per ottenere il credito necessario per il proprio acquisto. Molto più probabile che vi rinunci del tutto, con conseguenze estremamente negative per i merchant.

 

Tutto questo ha spinto Cofidis a scommettere su un dispositivo smart, equipaggiato con un OS Android, che andrà a sostituire i tradizionali Pos. Il principale vantaggio è quello di annullare completamente le pratiche burocratiche cartacee, grazie alla capacità del dispositivo di fotografare direttamente i documenti, spedire via email lo scontrino e abilitare la firma digitale. La valutazione dell’utente avviene così in pochi passaggi, garantendo così un prezioso risparmio di tempo. Non solo: dal momento che lo SmartPos è uno strumento del tutto simile a uno smartphone, le operazioni possono essere svolte in mobilità all’interno degli store e non per forza in prossimità delle casse. Un elemento che evita possibili ripensamenti dell’utente e moltiplica le possibilità per gli addetti alla vendita. Altrettanto importante è l’abilitazione del servizio anche ai possessori del Postamat e delle carte di debito, che vanno ad aggiungersi al tradizionale strumento Bancomat.

 

“Coniugare credito e innovazione è la nostra sfida, e siamo davvero soddisfatti di poter lanciare il nuovo SmartPos – dichiara Alessandro Borzacca, Direttore Generale di Cofidis Italia – perché altro non è che un nuovo tassello aggiunto al nostro mosaico di soluzioni altamente innovative, multicanale, veloci e snelle. PagoDIL è indiscutibilmente uno dei nostri fiori all’occhiello, che permette ai dealer di raddoppiare lo scontrino medio. Oggi con SmartPos il servizio diventa anche più semplice, intuitivo e veloce, oltre ad ampliarsi notevolmente il numero di carte di pagamento accettate”. L’aspettativa di Cofidis, grazie a questa novità è di aumentare la presenza nei settori strategici ad alto transante, con un conseguente aumento dei volumi. La soluzione sarà messa a disposizione degli oltre 10.000 punti vendita che già offrono PagoDIL, oltre a tutti i nuovi merchant che si convenzioneranno al servizio. Permettendo così a Cofidis di proseguire così nella crescita a doppia cifra registrata nell’ultimo quadriennio sul mercato nazionale.

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi