Auriga, nuova Call4Digital per le startup italiane

Attraverso il suo incubatore IC406, Auriga ha lanciato la seconda Call4Digital volta a selezionare startup innovative con idee e progetti nel digital business

Pubblicato il 20 Feb 2020

Call4digital

Dopo il successo riscosso l’anno scorso, Auriga ha lanciato una nuova Call4Digital promossa in collaborazione con il suo incubatore IC406 e rivolta a persone fisiche e startup innovative che puntano a sviluppare tecnologie e modelli di business innovativi. La Call, a cui è possibile candidarsi fino al 30 aprile 2020, è stata realizzata con il supporto di Tree, azienda italiana specializzata in formazione e programmi di open innovation.

“Riteniamo che l’open innovation sia la strada migliore per cogliere l’innovazione lì dove nasce, integrandola poi in un ecosistema dove possa crescere e svilupparsi, sempre in ottica di arricchimento reciproco. Ora che i tempi sono maturi, siamo pronti per una nuova selezione e proseguiremo sempre con lo stesso entusiasmo, aprendoci ancora di più verso ambiti nuovi e diversi” afferma Vincenzo Fiore, Ceo di Auriga.

L’intenzione di Auriga è, dunque, quella di esplorare l’innovazione mantenendo una prospettiva ampia per puntare lo sguardo oltre il Fintech e concentrarsi sui mercati dove c’è maggior potenziale di crescita. Cinque le macro-categorie di maggiore interesse: Fintech & Insurtech, Smart Cities & Smart Mobility, Gaming & Entertainment, Sharing Economy & Circular Economy e, infine, Foodtech & Agritech.

Le tecnologie che polarizzano l’attenzione di Auriga sono, invece, soprattutto rappresentate da IoT, Robotics, Virtual assistant/Voice-activated assistant, Blockchain, data mining, data analytics, Artificial Intelligence, Machine Learning, Big Data, 5G e servizi per il cittadino, Virtual Reality, Augmented Reality, Mixed Reality ed eXtended Reality.

I team ammessi alla Call4Digital parteciperanno a una settimana di training e di empowerment imprenditoriale, tenuta da specialisti del PoliHub di Milano. Oltre a lezioni frontali, il programma prevede attività da svolgere in team e incontri con esperti e mentor.

Al termine di questo percorso, i progetti finalisti saranno valutati durante un pitch day che si terrà il 29 maggio e in cui i team selezionati presenteranno il proprio progetto a una giuria nominata da Auriga e composta da docenti dell’Università degli Studi di Bari, dell’Università del Salento e del Politecnico di Bari.

Le startup selezionate accederanno a un programma della durata di sei mesi, ottenendo  un pacchetto di servizi dedicati allo sviluppo del progetto imprenditoriale per un valore di 40.000 euro, oltre a un eventuale grant di massimo 20.000 euro per particolari necessità di sviluppo che esulano dai servizi offerti dal programma di incubazione.

Per candidarsi alla Call4Digital 2020 questo è il link: https://www.ic406.com/call4digital/#jointhecall

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 3