Competizioni

Women & Sustainability Innovation Cup: il futuro dei pagamenti è femminile e sostenibile

L'iniziativa di Italian Angels for Growth (IAG) e Mastercard vuole individuare le startup che uniscono valore D e vocazione Esg. Premierà le soluzioni innovative per il futuro dei pagamenti digitali. Focalizzate nelle aree emergenti, ecco quali [...]
Women & Sustainability Innovation Cup: il futuro dei pagamenti è rosa e sostenibile
  1. Home
  2. News
  3. Women & Sustainability Innovation Cup: il futuro dei pagamenti è femminile e sostenibile

È partita il 4 ottobre Women & Sustainability Innovation Cup. C’è tempo fino al 4 novembre per candidarsi all’iniziativa di Italian Angels for Growth (IAG) e Mastercard.

La competizione premierà startup del mercato fintech con progetti di pagamenti innovativi. Le realtà imprenditoriali dovranno presentare due caratteristiche per candidarsi: essere a vocazione ESG (Environmental, Social and Governance) e guidati da team prevalentemente femminili. Ecco come partecipare.

Women & Sustainability Innovation Cup: come partecipare

Giunta alla seconda edizione, la competizione punta a premiare le startup del mondo fintech con team imprenditoriali che uniscono due peculiarità:

  • la componente femminile deve essere maggioritaria;
  • i progetti di pagamenti digitali devono apportare valore in ambito Esg (Environmental, Social and Governance).

L’iniziativa di Italian Angels for Growth (IAG) e Mastercard vuole trovare e dare un premio alle realtà imprenditoriali, Devono essere in grado di proporre soluzioni innovative per il futuro dei pagamenti . Sarà valorizzato il focus nei mercati emergenti: dalla blockchain al Metaverso, dall’evoluzione del commercio digitale fino alla cyber sicurezza.

Entro venerdì 4 novembre, per partecipare a Women & Sustainability Innovation Cup, le startup, con una o più donne nel top management, dovranno registrare i propri progetti, compresa una proposta di partnership con Mastercard.

Per candidarsi all’iniziativa possono mandare la propria adesione a questo indirizzo.

Il vincitore della prima edizione

La scorsa edizione ha visto la partecipazione di oltre 70 startup e premiato la startup Mirta, piattaforma eCommerce degli artigiani del Made in Italy che promuove i loro prodotti all’estero.

La selezione delle startup

WHITEPAPER
Pagamenti digitali: la sfida si contende sul campo dell’Intelligenza Artificiale
Pagamenti Digitali
Digital Payment

A valutare i progetti sarà una platea di esperti nel settore dei pagamenti digitali e del venture capital.

I criteri della competizione presteranno particolare attenzione verso le soluzioni a forte componente ESG. La Women & Sustainability Innovation Cup selezionerà 10 startup. Esse otterranno l’opportunità di accedere e trarre vantaggio dalle competenze dei C-level di Mastercard in incontri ad hoc.

Il mentoring si alternerà a discussioni su collaborazioni ed eventuali sinergie di business. Infine avverrà la selezione di cinque team finalisti. Il vincitore sarà annunciato e premiato nella finale della competizione, prevista a inizio dicembre, in forma ibrida.

“Come Mastercard”, commenta Michele Centemero, Country Manager Italia di Mastercard, si rinnova “la collaborazione al fianco di IAG”, protagonista nel seed venture capital italiano e nel supporto ai programmi aziendali di Open Innovation, “nel lancio di questa iniziativa, che incarna perfettamente i valori di inclusione e diversità che da sempre promuoviamo”.

Inoltre l’iniziativa dà “attenzione verso le fintech che lavorano ai pagamenti emergenti in aree di frontiera come la cybersecurity, il metaverso e l’evoluzione del commercio digitale”, conclude Michele Centemero.

“Nei suoi 15 anni di attività come leader del seed venture capital italiano, IAG ha sempre supportato i team imprenditoriali con progetti innovativi e concreti, con particolare attenzione verso il tema diversity e parità di genere”, spiega Carlo Tassi, Presidente di Italian Angels for Growth: “Crediamo che una maggiore diversità nei team imprenditoriali e l’integrazione tra queste realtà rappresentino un vantaggio strategico per progetti innovativi di valore”.

Il ruolo della diversity

Secondo il Mastercard Index of Women Entrepreneurs (MIWE), in questo ambito c’è ancora molta strada da fare in Italia. Tuttavia cresce la percentuale delle donne con vocazione imprenditoriale: quelle impiegate oggi in ambito tech (46%) non è molto lontano da quella degli uomini (54%). Mastercard si è posta l’ambizioso obiettivo di raggiungere quota 50 milioni di Pmi e 25 milioni di donne imprenditrici nell’economia digitale entro il 2025.

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn