C4DiP appoggia il Governo sui pagamenti digitali  

Il Presidente della coalizione C4DiP, Francesco Luongo, insiste sul ruolo dei pagamenti digitali come strumento necessario per garantire sicurezza, trasparenza e tracciabilità [...]
  1. Home
  2. News
  3. C4DiP appoggia il Governo sui pagamenti digitali  

Come certificato anche da BCE e Banca d’Italia, con l’85,9% di utilizzo oggi il contante rappresenta lo strumento di pagamento preferito in Italia. Alle carte è riservato solo il 12,9% delle transizioni. Tuttavia, le prospettive per il futuro sono positive e il 45% dei consumatori italiani fornisce motivi validi per cui preferisce pagare con carte o con strumenti digitali.

“I pagamenti digitali rappresentano uno strumento straordinario per il sistema economico perché garantiscono sicurezza, trasparenza e tracciabilità delle transazioni. Senza dimenticarne l’importanza sociale nel contrasto all’evasione ed elusione fiscale”. Con queste parole Francesco Luongo, presidente di Consumers For Digital Payments (C4DiP), commenta l’impegno del Governo sui pagamenti elettronici.

Consumers For Digital Payments (C4DiP) è la coalizione di associazioni di consumatori formata da Movimento Difesa del Cittadino, Asso-consum e U.Di.Con per informare i consumatori e per promuovere i pagamenti elettronici. La coalizione si pone l’obiettivo di sensibilizzare le Istituzioni italiane ed europee, e i cittadini, sulla sicurezza e i vantaggi dell’utilizzo della moneta elettronica.

WHITEPAPER
Come cambia il Retail tra ecommerce, piccoli rivenditori e la spinta al cashless
Acquisti/Procurement
Fashion

“La moneta digitale – evidenzia Luongo – ha un importante impatto sulla finanza pubblica andando a ridurre i contanti circolanti, il cui costo di gestione in Italia vale circa mezzo punto del Pil. C4DiP da sempre è favorevole al POS obbligatorio per gli esercenti, alla fatturazione elettronica e alla possibilità di pagare la Pubblica Amministrazione con moneta digitale. Oggi i pagamenti, specialmente quelli contactless, sono entrati nella quotidianità degli italiani: una spinta importante è stata sicuramente data dal commercio elettronico e della sempre maggior diffusione di strumenti per l’accettazione dei pagamenti elettronici in tutto il territorio nazionale”.

 

Immagine fornita da Shutterstock

FacebookTwitterLinkedIn