Novità

Adyen rinnova i terminali POS mobili: transazioni in aumento del 60%

I nuovi modelli NYC1 e AMS1 hanno un design ricercato e ampia autonomia. Il primo è il modello più economico, il secondo è un all-in-one con piattaforma Android. Entrambi permettono di accettare i pagamenti ovunque si trovino i clienti. Presentati anche i risultati finanziari del semestre con ricavi in crescita a doppia cifra [...]
Adyen rinnova i terminali POS mobili: portabilità e design ricercato
  1. Home
  2. News
  3. Adyen rinnova i terminali POS mobili: transazioni in aumento del 60%

Adyen ha svelato due nuovi terminali POS, i primi progettati internamente. I nuovi modelli si chiamano NYC1 e AMS1 e mettono l’accento su design e portabilità.

In occasione del debutto dei nuovi modelli nel mercato nord americano ed Emea, prima del lancio globale nel 2023, l’azienda fintech ha presentato i risultati finanziari del primo semestre.

Adyen aggiorna i terminali POS

I nuovi terminali POS, NYC1 e AMS1, dell’azienda fintech sono mobili e hanno un design accurato che si ispira al mondo della telefonia.

Il NYC1 è il modello più economico, ma ha una batteria con autonomia di due giorni lavorativi. Ha un magnete, utile per agganciare il dispositivo a supporti rigidi, per esempio in auto o altrove. Al momento è disponibile negli Stati Uniti. Consente di accettare pagamenti digitali ovunque si trovino i clienti.

AMS1 è un terminale “all in one”, dotato di sistema operativo Android: permette anche di gestire app aziendali in ogni situazione. Le applicazioni permettono l’accesso al registratore di cassa, la gestione dell’inventario e i pagamenti da un unico dispositivo. Leggero, ha una grande autonomia: infatti è equipaggiato con una batteria che dura a lungo.

I risultati finanziari del primo semestre dell’azienda fintech

WHITEPAPER
Pagamenti digitali: la sfida si contende sul campo dell’Intelligenza Artificiale
Pagamenti Digitali
Digital Payment

Adyen ha archiviato il primo semestre dell’anno, registrando ricavi netti a quota 608,5 milioni di euro, in crescita del +37%.

Le transazioni sono pari a 345,8 miliardi di euro, in aumento del 60% rispetto all’anno precedente.

L’Ebitda, pari a 356,3 milioni di euro, ha registrato una crescita annuale del 31% e un margine del 59%.

Intanto l’azienda fintech prosegue lo sviluppo del business anche in Italia, dove il team è composto da 23 dipendenti e ha superato quota 200 aziende clienti.

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn