Il debutto in Italia di Amazon Pay - Pagamenti Digitali
FacebookTwitterLinkedIn

Il debutto in Italia di Amazon Pay

Mauro Bellini

Giulio Montemagno, General Manager Amazon Pay EUCon l’arrivo di Amazon Pay in Italia si concretizza un altro capito importante nello sviluppo dei pagamenti digitali nel nostro paese. Con questa operazione Amazon offre ai propri clienti l’opportunità di acquistare e pagare prodotti e servizi presso tutti i merchant che aderiranno utilizzando il proprio account Amazon. Amazon Pay si integra con i servizi eCommerce dei merchant e per il cliente che arriva alla fase del pagamento serve solo inserire ID e Password del proprio account Amazon per completare la transazione e per passare al merchant anche tutte le informazioni relative alla spedizione che sono tipicamente collegate all’account Amazon.

Con la diffusione di Amazon Pay Amazon punta a mettere a a disposizione degli utenti italiani una soluzione che semplifica e velocizza le operazioni in tutti i processi di ecommerce in tutti i settori e punta naturalmente ad affermare l’account Amazon come un account di tipo “universale” valido a prescindere dal merchant e dal settore. La prima e più evidente semplificazione arriva dal fatto di eliminare la necessità di ricordare tutte le proprie password e di gestire o di recuperare tutte le informazioni legate alle preferenze per il pagamento stesso o per la spedizione.

Giulio Montemagno, General Manager Amazon Pay EU sottolinea che nel mondo dell’ecommerce cresce da una parte il numero dei clienti e crescono le esigenze di velocità, di usabilità e di maggior sicurezza nella gestione dei pagamenti digitali. Amazon Pay parte dal presupposto di sfruttare le potenzialità dell’account Amazon per semplificare tutto il processo d’acquisto.
Lato merchant questo annuncio rappresenta una opportunità per far sentire a “casa” anche sui loro siti ecommerce le centinaia di milioni di utenti Amazon nel mondo e per offrire anche a tutti gli altri clienti la usabilità e la semplicità di Amazon Pay riducendo il tasso di abbandono del carrello e aumentando nel contempo vendite e fiducia dei clienti. Sempre per quanto attiene ai Merchant va ricordato che l’Amazon Global Partner Program è stato lanciato nel 2016 proprio allo scopo di supportare i provider di eCommerce ad aumentare il loro business grazie a una facile integrazione con Amazon Pay. Nei primi 8 mesi di attività l’Amazon Global Partner Program ha visto la registrazione di oltre 50 service provider.

Nel corso del 2016 Amazon Pay ha segnato quasi un raddoppio nel volume dei pagamenti anche grazie alla integrazione all’interno di merchant di diversi settori nell’ambito del fashion, dell’ecommerce di prodotti e servizi digitali, nelle assicurazioni e nell’entertainment. A livello mondiale i clienti che utilizzano Amazon Pay hanno superato i 33 milioni di cui oltre la metà hanno aderito anche al servizio Amazon Prime. Da notare la forte crescita degli utenti che operano da Mobile tanto che il 32% delle transazioni effettuate con Amazon Pay sono state realizzate da smartphone o tablet e in generale lo sviluppo di Amazon Pay è stato accompagnato anche da una forte crescita nel numero dei merchant che hanno segnato una progressione del 120% nel corso dell’ultimo anno.

 

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi