SplittyPay vince il premio Fintech & Insurtech 2018 del Polimi

A vincere il premio istituito dal Politecnico di Milano è stata SplittyPay, una piattaforma di shared payment che consente di splittare i pagamenti on line tra diverse carte [...]
  1. Home
  2. Fintech
  3. SplittyPay vince il premio Fintech & Insurtech 2018 del Polimi

È stato assegnato il Premio Fintech & Insurtech 2018 del Politecnico di Milano: a vincere è stata SplittyPay, una piattaforma di shared payment che permette di “splittare” una transazione online su diverse carte di debito o di credito. Inoltre, SplittyPay consente anche di inviare richieste di pagamento, nel caso in cui uno o più partecipanti al pagamento di gruppo non fossero presenti al momento dell‘acquisto e nessuno voglia anticipare la quota mancante. Chi sta effettuando fisicamente l’acquisto può infatti inserire la mail della persona che deve effettuare il pagamento da remoto, e questa riceverà tramite posta elettronica un link per procedere al pagamento direttamente dal suo dispositivo. L’obiettivo della società, fondata da Alberto Porzio e Matteo Destantini, è quello di diventare un istituto di pagamento entro il 2020 e ampliare l’offerta di metodi di pagamento.La startup ha superato in finale Flywallet, che ha creato un dispositivo wearable dotato di autenticazione biometrica per pagare in modo facile, veloce e sicuro, e Weeez, un progetto che permette di monitorare oggetti con finalità assicurative attraverso un’applicazione per smartphone e tecnologie di Artificial Intelligence e IoT.

 

Il Premio è stato lanciato dell’Osservatorio Fintech & Insurtech, in collaborazione con PoliHub, l’Innovation District & Startup Accelerator del Politecnico di Milano, con l’obiettivo di promuovere e stimolare l’innovazione nel settore finanziario e assicurativo, raccogliendo idee e progetti innovativi dagli studenti di qualsiasi ambito e livello. I progetti (dal semplice concept alla startup, anche all’interno di aziende consolidate) sono stati valutati dalla community dell’Osservatorio rappresentata da un comitato di 15 esperti, Il vincitore ha diritto a un periodo di incubazione di tre mesi in PoliHub, con l’accesso ai servizi dello Startup Toolkit, ovvero Education, Strategy Consulting, Legal & Tax service, IP service, Media marketing, Spazi e facilities, Pitch Presentation Design e supporto nella fase di investment readiness.

“L’obiettivo del Premio Fintech è di sostenere e stimolare l’innovazione digitale in ambito finanziario, generando un meccanismo virtuoso di condivisione delle idee e forze più innovative – spiega Marco Giorgino, Responsabile scientifico dell’Osservatorio Fintech & Insurtech – oltre a premiare e dare visibilità agli studenti ed ex studenti più meritevoli. I tre casi finalisti di questa edizione rappresentano esempi di innovazione in ambiti diversi, attraverso l’uso delle tecnologie digitali”.

FacebookTwitterLinkedIn