Mastercard, ancora più forte l’alleanza con bunq

In base al nuovo accordo Mastercard si impegnerà a promuovere la Green Card di bunq in 30 Paesi europei attraverso il proprio network internazionale [...]
  1. Home
  2. Fintech
  3. Mastercard, ancora più forte l’alleanza con bunq

Si consolida l’alleanza tra bunq e Mastercard, che in base al nuovo accordo si impegnerà a promuovere la Green Card di bunq in 30 Paesi europei attraverso il proprio network internazionale. Il nome della Card di bunq rimanda all’obiettivo dichiarato di rendere il pianeta un luogo più sostenibile. Per questo bunq garantisce la piantumazione di un albero ogni 100 euro spesi usando la sua carta. Non solo. Anche la carta è realizzata nel rispetto dell’ambiente, dai materiali per realizzarla fino alla sua produzione. Dal suo lancio, avvenuto lo scorso novembre, sono già stati piantati oltre 100.000 alberi, con una riduzione di CO2 pari a 30,8 milioni di kg.

L’iniziativa rientra nella Priceless Planet Coalition promossa da Mastercard, una piattaforma che punta a investire per la salvaguardia dell’ambiente unendo gli sforzi di sostenibilità delle aziende partner. L’obiettivo per quanto riguarda il rimboschimento è arrivare a piantare 100 milioni di alberi in cinque anni.

Tra i partner che hanno fondato Priceless Planet Coalition rientra anche bunq. La sua partnership con Mastercard risale al 2015, quando l’innovativa banca attiva nel mobile banking è stata ufficialmente lanciata sul mercato. Da allora, bunq e Mastercard hanno offerto ai clienti un ampio spettro di carte, pensate per rispondere a esigenze diverse. Tra queste figurano le due recenti carte bunq Green Card e bunq Travel Card, una carta che offre ai viaggiatori il tasso di cambio reale ovunque si trovino.

FORUM PA 6- 11 luglio
Innovazione e trasformazione digitale per la resilienza. Scopri il nuovo FORUM PA digitale
CIO
Dematerializzazione

In Europa Mastercard è oggi partner di oltre 60 banche digitali e fintech, un numero che è raddoppiato negli ultimi due anni. Il consolidamento della partnership con bunq è un’ulteriore prova della volontà di Mastercard di lavorare con le realtà fintech sin dai loro primi passi sul mercato.

“Siamo estremamente entusiasti di portare la nostra partnership con Mastercard al livello successivo. Lavorando al fianco dei nostri utenti abbiamo individuato un modo semplice ma efficace per creare un mondo sempre più green. Insieme ci poniamo l’obiettivo di promuovere la nostra Green Card in tutta Europa” ha affermato Ali Niknam, bunq founder and CEO.

“Il mondo dei pagamenti è in continua evoluzione e gli utenti non si aspettano solo una tecnologia sicura ed intuitiva, ma anche che questa abbia un impatto positivo sul mondo che li circonda. In Mastercard crediamo che il potere delle partnership sia fondamentale per promuovere l’innovazione e, al tempo stesso, fare del bene. Siamo  felici che la collaborazione con bunq possa estendersi anche al nostro paese. Condividiamo infatti con questo partner il desiderio che gli strumenti di pagamento che già i cittadini usano ogni giorno, con semplicità e sicurezza, possano anche essere un modo per supportare la salvaguardia del nostro pianeta” ha dichiarato Michele Centemero, Country Manager Italy di Mastercard.

FacebookTwitterLinkedIn