E-commerce, HiPay: "Pagamenti diversificati, sicurezza e semplicità le carte vincenti" - Pagamenti Digitali
FacebookTwitterLinkedIn

E-commerce, HiPay: “Pagamenti diversificati, sicurezza e semplicità le carte vincenti”

Antonello Salerno

L’e-commerce in Italia ha un trend di crescita progressivo e costante, che potrebbe rappresentare un’opportunità di business per molte aziende. Per agganciare questa tendenza le imprese devono però prendere alcuni accorgimenti fondamentali, come offrire metodi di pagamento locali, mettere a punto pagine di check out semplici e attente all’ottimizzazione della user experience, e utilizzare tool antifrode intelligenti. E’ la ricetta stilata da HiPay, fintech europea specializzata in soluzioni di pagamento omnichannel e attiva in 150 Paesi nel mondo (nella foto Paola Trecarichi, country manager per l’Italia).

La fotografia della situazione attuale nel campo dell’e-commerce, fotografata dall’ultimo studio pubblicato da Casaleggio associati, parla di una crescita della fiducia degli italiani verso l’e-commerce, e di numeri in crescita costante, con l’83% della popolazione nazionale che può contare su una connessione Internet da linea fissa o mobile, il 3,5% in più rispetto all’anno precedente, con le connessione da smartphone che hanno ormai superato quelle da desktop.

Vuoi comprendere come la business intelligence applicata al momento
del pagamento può aiutarti a sviluppare il tuo business?
Vuoi capire come si costruisce una strategia Omnichannel
basata sull’analisi dei dati?
Partecipa al webinar il prossimo 25 settembre

Quanto al giro d’affari del commercio elettronico B2C, nel 2017 ha toccato i 35,1 miliardi di euro, con un +11% rispetto al 2016.

“Per accrescere le conversioni e aumentare la fidelizzazione dei propri utenti, è fondamentale offrire un ampio ventaglio di sistemi di pagamento che garantiscano facilità di utilizzo e sicurezza delle transazioni – spiega HiPay in una nota – In ogni nazione il consumatore ha differenti preferenze di acquisto: durante la fase di pagamento un utente tedesco preferirà finalizzare la transazione con Sofort o Giropay, soluzioni molto diffuse in Germania, mentre un acquirente italiano si sentirà rassicurato nel vedere il logo di Sisal Pay. Diventa dunque importante affidarsi a un payment provider che abbia una profonda conoscenza dei mercati locali e dei metodi di pagamento più utilizzati in ogni Paese”.

Sarebbe sbagliato, in secondo luogo, trascurare la user experience: per ridurre il tasso di abbandono del carrello è fondamentale realizzare una pagina di check out perfetta, in cui la rapidità di caricamento e la facilità di compilazione da qualsiasi device siano le prerogative principali, soprattutto da mobile. “Il tempo di caricamento della pagina di sell out – raccomanda HiPay – non deve superare i 4 secondi, poiché la velocità e la compilazione fluida del formulario dati sono decisivi per la customer journey. 

Infine la sicurezza: per aumentare il tasso di conversione ed eliminare i rischi di possibili operazioni fraudolenti, HiPay consiglia ad ogni merchant di dotarsi di un sistema antifrode customizzabile adattabile a business differenti, “una tecnologia in grado di analizzare i falsi positivi e capire quali operazioni rappresentano un problema reale e quali invece possono essere effettuate tranquillamente, evitando la perdita di transazioni buone”.

Giornalista dal 2000, dopo la laurea in Filologia italiana e il biennio 1998-2000 all’Ifg di Urbino. Ho iniziato a Italia Radio (gruppo Espresso-La Repubblica). Poi a ilNuovo.it, tra i primi quotidiani online nati in Italia, e a seguire da caposervizio in un’agenzia di stampa romana. Dopo 10 anni da ufficio stampa istituzionale sono tornato a scrivere, prima su CorCom, nel 2013, e poi anche per le altre testate del gruppo Digital360. Mi muovo su tutti i campi dell’economia digitale, con un occhio di riguardo per cybersecurity, copyright-pirateria online e industria 4.0.

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi