Huawei Pay arriva in Europa: siglato l’accordo con Visa

Il servizio di mobile payment debutterà nel corso del 2019 nel vecchio continente, andando ad affiancarsi alle tecnologie adottate da Apple, Google e Samsung. Andrea Ferentino: “Soluzione integrata per pagare con semplicità, velocità e sicurezza” [...]
  1. Home
  2. Digital banking
  3. Mobile banking
  4. Huawei Pay arriva in Europa: siglato l’accordo con Visa

Il panorama di soluzioni per il mobile payment disponibili in Europa è sempre più ricco e completo. A partire dal 2019 infatti debutterà nel vecchio continente Huawei Pay, servizio che nasce dalla collaborazione della multinazionale cinese con Visa, e che è già disponibile in altre aree dal 2016. Il servizio si aggiunge a quelli già attivati da Apple, Google e Samsung, in un momento in cui i potenziali utenti del servizio, quindi gli utenti che possiedono uno smartphone Huawei, sono cresciuti in modo vertiginoso, anche in Italia.   

L’accordo tra Huawei e Visa è stato siglato in occasione di Huawei eco-connect Europe, l’evento annuale per l’Europa della multinazionale, che quest’anno si è svolto a Roma l’8 e il 9 novembre. 

WHITEPAPER
Pagamenti digitali: come ottimizzare la gestione delle spese aziendali centralizzate?
Pagamenti Digitali
Digital Payment

La tecnologia token adottata da Visa per l’occasione è stata progettata per rendere i pagamenti mobile più pratici e sicuri, sostituendo i dati della carta di pagamento con un identificativo digitale unico. Quando un utente carica la propria carta su Huawei Pay, il Visa Token Service sostituisce le informazioni sensibili sull’account del consumatore con una serie differente di numeri – un “token” – specifico per quella carta e dispositivo. I pagamenti vengono effettuati utilizzando il token in modo che le informazioni sulla carta non vengano mai esposte. Se il telefono viene compromesso o rubato, il token non può essere utilizzato in nessun altro ambiente e può essere facilmente disattivato senza richiedere la cancellazione dell’account Visa.

“Anche grazie alla diffusione degli smartphone, i pagamenti sono sempre più estranei dai luoghi e dai punti di vendita. Player non tradizionali hanno infatti creato esperienze innovative di pagamento, adatte a economie dove sempre più spesso si rinuncia al contante ed è possibile pagare 24 ore su 24, sette giorni su sette – spiega Andrea Fiorentino, Head of Product & Solutions Southern Europe di Visa – Con l’arrivo di Huawei Pay in Europa, qualsiasi possessore di carta Visa avrà a disposizione una soluzione integrata per pagare con semplicità, velocità e sicurezza”.

FacebookTwitterLinkedIn