Donazioni online, Save the children sceglie “Klarna paga ora”

Grazie alla nuova partnership alle modalità di pagamento per sostenere l’organizzazione si aggiunge il bonifico bancario diretto. Filippo Bergamin: “Oltre 70 le Ong che a livello internazionale hanno implementato la nostra soluzione” [...]
  1. Home
  2. Digital banking
  3. Donazioni online, Save the children sceglie “Klarna paga ora”

Sostenere Save the Children senza vincoli attraverso bonifico bancario diretto, per supportare una singola campagna, rispondere a un appello su una specifica tematica o garantire l’intervento dell’organizzazione nelle emergenze. Sarà possibile attraverso la soluzione Klarna paga ora, integrata tra i sistemi di pagamento per le donazioni online all’organizzazione internazionale. L’accordo di collaborazione tra Klarna, fornitore di pagamenti e istituto bancario e Save the children  l’utente potrà donare online semplicemente utilizzando le proprie credenziali di accesso all’home banking, senza nessuna procedura di registrazione e in totale sicurezza, completando la propria donazione con bonifico diretto senza abbandonare la pagina.

“Siamo orgogliosi dell’implementazione di Klarna Paga Ora nel sistema di donazioni di Save the Children, una delle organizzazioni internazionali più importanti e attiva a livello mondiale – afferma Filippo Bergamin (nella foto), key account manager di Klarna per l’Italia – Save the Children si aggiunge alle 70 Ong che, a livello internazionale, hanno implementato il bonifico bancario diretto di Klarna permettendo ai sostenitori di scegliere il metodo di pagamento più comodo per le proprie esigenze per poter donare in totale comodità e fiducia. Siamo certi che questa collaborazione farà da apripista ad altre organizzazioni in modo da permettere ai donatori sistemi di pagamento fluidi e sicuri”.

WHITEPAPER
Pagamenti digitali: come ottimizzare la gestione delle spese aziendali centralizzate?
Pagamenti Digitali
Digital Payment

Fondata nel 1919, Save the Children oggi opera in 117 Paesi al mondo con uno staff di circa 25 mila persone, sviluppando programmi di salute e nutrizione, risposta alle emergenze, educazione, contrasto alla povertà e protezione dei bambini dagli abusi e dallo sfruttamento, dando loro l’opportunità di nascere e crescere sani, di ricevere un’educazione e di essere protetti. Save the Children Italia è stata costituita alla fine del 1998 come Onlus e ha iniziato le sue attività nel 1999. Oggi è una Ong (Organizzazione non governativa) riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri. Oltre a sostenere progetti e interventi in altri paesi del mondo, Save the Children Italia opera anche nel nostro Paese con progetti di sostegno alla maternità, contrasto alla povertà, educazione, protezione, difesa e promozione dei diritti dei minori, con i quali ha raggiunto, solo nel 2017, più di 70.000 bambine e bambini che vivono in Italia.

FacebookTwitterLinkedIn