Carte prepagate, nasce Postepay digital

Sarà possibile richiedere la versione digitale della card attraverso l'app. Grazie all'Iban si potranno effettuare pagamenti online, mentre richiedendo anche la tessera "fisica" saranno possibili i prelievi Atm e le transazioni in negozio [...]
  1. Home
  2. Carte
  3. Carte prepagate, nasce Postepay digital

Effettuare pagamenti online e ricariche, oltre che usufruire di tutti i servizi disponibili nell’app Postepay, come il pagamento dei traporti o la possibilità di dividere le spese con gli amici grazie al “p2p”: sarà possibile grazie a Postepay digital,  la nuova versione completamente digitale della carta prepagata, che si può richiedere in maniera semplice e veloce direttamente da smartphone o talblet attraverso l’app Postepay. La versione digitale della carta prepagata consente inoltre di pagare inquadrando un codice QR nei negozi convenzionati o con Google Pay per i possessori di uno smartphone Android abilitato.

Tra le possibilità abilitate dalla nuova versione digitale della carta c’è inoltre quella di fare un “upgrade” richiedendo un Iban, che consentirà di effettuare e ricevere bonifici, accreditare lo stipendio o domiciliare le utenze. Attivando questa funzionaluità si avrà inoltre la possibilità di  richiedere anche una carta fisica, per poter così prelevare contante dagli sportelli Atm e di nei unti vendita convenzionati con il circuito Mastercard. Per il lancio di questo nuovo prodotto inoltre per tutto il 2020 le spese di emssione saranno gratuite, come anche il canone annuo.

Tutte le “evoluzioni” della Postepay Digital, si legge in una nota, come il passaggio da carta digitale senza Iban a carta digitale con Iban e il passaggio da carta digitale con Iban a carta fisica possono essere richieste anche dopo l’attivazione della carta.

FacebookTwitterLinkedIn