Carte di credito sempre più protagoniste in aziende e Pmi

Anche durante le festività natalizie, un quarto delle aziende ha impiegato le carte di credito aziendali per pagare il conto dei tradizionali festeggiamenti di fine anno [...]
Soldo
Davide Salmistraro, Italy Country Manager di Soldo
  1. Home
  2. Carte
  3. Carte di credito sempre più protagoniste in aziende e Pmi

La pandemia accelera l’uso delle carte di credito e dei pagamenti digitali. Dall’ultima indagine della società di Fintech Soldo, condotta in Europa, emerge che la maggior parte delle imprese ha organizzato il tradizionale party aziendale natalizio, e in particolare un quarto ha impiegato i pagamenti digitali ovvero la carta aziendale per saldare il conto.

La variante Omicron non ha fermato i festeggiamenti aziendali, dopo le restrizioni del 2020. Soltanto un terzo delle imprese italiane ha deciso di annullare i tradizionali Christmas Party con i dipendenti: per il 29% si è trattato di un brindisi insieme, per il 28% di una vera festa aziendale.

Quest’anno i due terzi delle aziende, soprattutto le Pmi, non hanno voluto rinunciare a un momento conviviale, di socializzazione e team building, con i propri dipendenti. Solo un quarto (25%) ha stabilito uno slittamento a gennaio o nel primo trimestre del nuovo anno. Laddove si è rinunciato alla festa, l’azienda ha preferito altre opzioni: l’8% dei dipendenti ha ricevuto un dono, una bottiglia di bollicine, una gift card o un regalo personalizzato dall’azienda.

Le aziende hanno affrontato queste spese, utilizzando pagamenti digitali: “Riuscire a fare luce su come le aziende pianificano e gestiscono le spese durante il periodo festivo consente di comprendere come queste affrontano le spese aziendali anche nella restante parte dell’anno”, illustra Davide Salmistraro, Italy Country Manager di Soldo. “Con il 26% che ha scelto di utilizzare la carta aziendale per le spese legate al Natale, siamo sicuramente sulla strada giusta per accelerare la trasformazione digitale all’interno delle aziende e avviarci verso una crescita del business post-pandemica grazie ad un alleggerimento dei processi di controllo da parte dei team amministrativi che possono dedicarsi così ad altre questioni di business più urgenti”.

Accelerazione su pagamenti digitali e carte di credito

WHITEPAPER
Pagamenti digitali: la sfida si contende sul campo dell’Intelligenza Artificiale
Pagamenti Digitali
Digital Payment

In generale la pandemia ha accelerato i pagamenti digitali. In un anno e mezzo di pandemia l’uso del contante è diminuito del 4%, mentre hanno registrato un incremento i pagamenti digitali, e quindi anche delle carte di credito.

Inoltre, secondo Osservatorio multicanalità 2021 del Politecnico di Milano, ben 46,1 milioni sono i consumatori multicanale: sono utenti che utilizzano servizi di eCommerce o per i quali il digitale riveste un ruolo nell’iter di acquisto -, pari all’88% della popolazione italiana over 14 anni (52,6 milioni). In base al report, gli utenti più evoluti hanno messo a segno una crescita del 17,9% e pari a un terzo della popolazione. Il negozio fisico mantiene la sua centralità nell’ambito del largo consumo, farmaci/integratori, beauty e abbigliamento, ma aumentano i pagamenti digitali.

 

FacebookTwitterLinkedIn