In India i pagamenti arriveranno via WhatsApp

Mobile

L'India potrebbe essere il primo Paese nel quale WhatsApp si prepara a lanciare un proprio servizio per i pagamenti digitali su piattaforma mobile

L’India potrebbe essere il primo Paese nel quale WhatsApp potrebbe attivare servizi di pagamenti digitali.
Lo sostengono agenzie locali, precisando che WhatsApp, che ricordiamo è proprietà di Facebook, dovrebbe appoggiarsi a UPI (Unified Payments Interface), un sistema di pagamento lanciato dalla National Payments Corporation indiana e regolato dalla Reserve Bank of India, che per l’appunto abilita il trasferimento di fondi tra due account via piattaforme mobili.

Il mercato indiano è particolarmente interessante per WhatsApp, che conta nel Paese oltre 200 milioni di utenti. Non è un caso che la società, che conterebbe di lanciare il servizio entro i prossimi sei mesi, si è posta l’obiettivo di contribuire fattivamente alla crescita del mercato digitale nel Paese. 

Articoli Correlati

Intervista

Trecarichi, HiPay: analisi dati e usabilità come servizi per sviluppare new business nell'eCommerce

Dalla VP Italy di HiPay una serie di indicazioni sul ruolo del payment provider e sull'importanza di sfruttare il valore della conoscenza che arriva...

Social media

Prosegue il percorso di Facebook nei digital payment

La marcia di avvicinamento del gigante dei social media al mondo dei pagamenti digitali passa attraverso la autorizzazione della banca Centrale...

E-Commerce

PayPal, nuova mossa per il pulsante "compra" nelle App

Il big dei pagamenti elettronici ha acquisito Modest, specializzata in tecnologie di contextual commerce. Obiettivo: lo sviluppo dei “buy...